Cala Sa Figu

Appena doppiato Capo Ferrato ci fermiamo in questa cala meravigliosa dove, viste le previsioni ci staremo fino a domani.

Siamo l’unica barca alla fonda e la spiaggia è raggiungibile via terra solo con fuoristrada = pochissima gente ieri che era sabato.

L’acqua è talmente bella ci aspettiamo da un momento all’altro di vedere qualche pesce tropicale nuotarci attorno.

L’atterraggio non è stato facilissimo perchè non ci sono carte dettagliate e dal satellite risultava uno spazio utile relativamente ridotto da scogli sommersi, ma Momi è stata bravissima ad individuare i punto giusto.

Abbiamo notato che, nonostante le previsioni che consultiamo siano affidabili, in questa zona, verso le 15 fino alle 17 ci sono dei groppi di vento importanti: appena l’anemometro sale sopra i 15 nodi su una previsione di 10, in un attimo ci si trova con 25 o più e mare formato; poi si acquieta.

Io non mi sono ancora allineato al ritmo tranquillo..sembra che alla mattina, invece delle vitamine, prenda delle pillole di duracell rinforzate al plutonio.. non mi fermo un secondo… Momi invece è molto più rilassata: sembra che non sia mai scesa dal Jonathan da quando c’è.

… continua..

Rispondi