2012-11-22-844

Comenti

I comenti a prua necessitano assistenza, quindi: mascheratura, con uno scalpellino a misura si sollevano le parti di sika andate, si dà il primer e poi il nuovo sika lasciando l’abbondanza che verrà tolta “rasa” con una lama quando è ben asciutto.
Il procedimento, in linea di massima è questo:

 Prima di tutto ci si assicura di avere una previsione meteo con almeno 2/3 giorni di bel tempo. Ci si arma di: una taglierina con lame nuove di ricambio, un paio di lame a parte per la rasatura finale, scoch di carta, scalpello da falegname di buona fattura, la cui testa deve essere bene affilata e in misura mezzo millimetro inferiore allo spazio dei nostri comenti, un pennellino, pazienza e mani di fata.

image-289
Con la taglierina incidiamo sui bordi il comento incriminato per tutta la lunghezza del pezzo che si deve rifare poi con lo scalpello inclinato più o meno 20 gradi rispetto al piano lo solleviamo incidendo e lo togliamo, a volte si  arriva al legno a volte no non ha importanza se il sika è ben fisso, l’importante è ottenere almeno 2/3 millimetri di profondità per permettere al nuovo sika di prendere bene. Una volta finito si aspira via tutto e si maschera come nelle foto.
image-290
 Con un pennellino passiamo il primer all’interno della scanalatura ottenuta e lo lasciamo asciugare per 3 ore. A questo punto possiamo inserire il sikaflex 290DC bisogna usare questo tipo perchè gli altri non funzionano a dovere. La striscia di sika che applichiamo sarà cicciotta e bisogna sasliarlo asciugare per bene, io l’ho lasciato due giorni.

 

image-291
Arrivati quà si prende una lama nuova e passandola rasa sulla fuperficie si livella la superficie togliendo le parti in più, sempre con la taglierina eventualmente incidiamo anche sui bordi laterali dove abbonda così quando leviamo lo scoch rimane la nostra striscia perfetta.

Rispondi